Brusciano, rissa ad Aspettando l'Agosto Bruscianese

Redazione

BRUSCIANO -  Litigi tra ragazzi sul finire della manifestazione” Aspettando l’Agosto Bruscianese”, organizzata dall’Associazione politico culturale Nuovi Orizzonti. Ne è nata una rissa,  nel corso della quale sono state colpite tre ragazze. Due sono state raggiunte alla testa da diversi pugni, l’altra invece è stata ferita alla bocca.

Una delle vittime ha fatto ricorso alle cure dei sanitari dell’ospedale Santa Maria della Pietà di Nola,  dove è stata immediatamente sottoposta alle cure del caso dai sanitari: ha riportato un lieve trauma cranico.

Durante la festa sono stati accesi dei fumogeni.  Il sindaco Montanile , indignato,  ha intimato di spegnerli.  E così è stato. Dopo qualche minuto i fumogeni sono riapparsi. Il sindaco è intervenuto nuovamente  minacciando di fermare la musica e la manifestazione.

Spenti nuovamente , dopa una quindicina di minuti, durante i quali la manifestazione è continuata nella più totale tranquillità, il primo cittadino ha salutato e ha lasciato la piazza.

All’improvviso, era all’incirca l’una, è scoppiata la rissa. Sul palco si cantavano le canzoni dei gigli . Alcuni giovani hanno iniziato a litigare coinvolgendo nel parapiglia una trentina di persone.

Sono fioccate le proteste e  le polemiche sulla sicurezza. Gaetano Allocca del gruppo facebook Vogliamo Una Brusciano Migliore denuncia l’assenza della forza pubblica e di un’ambulanza necessaria quando si organizzano le manifestazioni.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Lombardi Immobiliare
test 300x250
In Evidenza
test 300x250