Coca pura, hashish e 134mila euro in contanti: nei guai padre e figlio

Redazione

PORTICI  - In una cassaforte nella camera da letto del padre c’erano 125mila euro in contanti, mentre  addosso  ne aveva altri 8.200; in casa, inoltre, nascondeva in frigo un bilancino.

Il figlio, invece, in una cassaforte,  nel deposito dell’attività edile di famiglia,  teneva 10 panetti di hashish, 500 grammi di cocaina ancora da tagliare e una bustina con altri 18 grammi di cocaina, mentre  nel cassetto della scrivania dell’ufficio nascondeva un panetto di hashish da 46 grammi.

Sono stati arrestati entrambi dai  carabinieri di Torre Del Greco di San Giorgio a  Cremano, con il supporto del nucleo carabinieri cinofili di Sarno.

Si tratta di  Ferdinando e Giorgio Castaldi, 54 e 27 anni, di Portici, padre e figlio,  già noti alle forze dell’ordine. Dovranno  rispondere di detenzione di stupefacente a fini di spaccio. Dopo le formalità i 2 sono stati trasferiti  in carcere a Poggioreale.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore