Camorra, in manette tre personaggi del Nolano: condannati a pene da 12 a 16 anni

Redazione

VIDEO

NOLANO - Arrestati tre personaggi, già noti alle forze dell’ordine,  dai carabinieri del nucleo investigativo di Castello di Cisterna, che  hanno  eseguito  un ordine  emesso dal Tribunale di Nola.

 I tre uomini erano stati  condannati in primo grado a pene che vanno dai 12 anni e 8 mesi ai 16 anni perché responsabili, a vario titolo, di associazione di tipo mafioso e di estorsioni nonché di un tentato omicidio e di detenzione e porto illegale di armi da fuoco, reati aggravati dal metodo e finalità mafiose.

I tre malavitosi, infatti, tra il 2002 e il 2004 erano parte attiva del clan camorristico dei “Napolitano” e successivamente, dal 2004 al 2011, a quello del clan di  “Di Domenico”, due consorterie operanti nel nolano considerate articolazioni del clan “Moccia”.

Durante i suddetti periodi hanno imposto estorsioni a ditte edili del nolano. Uno degli indagati dovrà rispondere anche del tentato omicidio nel 2005 del reggente la fazione criminale contrapposta.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Napoli Club Marigliano
test 300x250
In Evidenza
test 300x250