Marigliano, bambina si ferisce con frammenti di bottiglia abbandonati in via Pontecitra.

Viviana Papilio

Cresce la rabbia dei residenti

MARIGLIANO - PONTECITRA -   Brutta esperienza per una bambina del noto quartiere di Marigliano. Erano all’incirca le 21:30 quando la piccola, intenta a passeggiare con la mamma lungo via Pontecitra, si è tagliata con un collo di bottiglia rotto, all’altezza di una nota pasticceria della zona.

L’erba incolta che ha ricoperto i marciapiedi ha impedito alle due malcapitate di scorgere i frammenti di vetro. La bambina è stata trasportata al vicino ospedale di Nola, Santa Maria della Pietà, dove ha ricevuto le cure mediche e una prognosi guaribile in tempi brevi.

Solo tanto spavento per la piccola e il rammarico della madre per la triste disavventura toccata alla figlioletta, colpa di atti di inciviltà che ancora non si riescono a domare con l’educazione e la ferrea imposizione del rispetto delle regole.

Anche la comunità di residenti  si unisce alla rabbia della donna ed  esprime sdegno per l’accaduto. E fa sapere tramite i social che aveva più volte e in molti modi denunciato al Comune lo stato di degrado in cui versavano le strade del rione. Intanto stamattina sono cominciati i lavori di ripulitura dalle erbacce in via San Luca.

Resta il gesto sconsiderato di chi abbandona rifiuti per strada, per giunta pericolosi. Se manca  il rispetto per il luogo viene meno anche il rispetto per chiunque lo abiti, riverberando automaticamente danni più grandi, come è successo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Viviana Papilio >>




Articoli correlati



Altro da questo autore