Brusciano, decapitato il clan Rega

Redazione

BRUSCIANO -  Scacco matto al clan Rega. Brillante operazione dei carabinieri di Marigliano, agli ordini del comandante Raffaele Di Donato,  e dei carabinieri di Brusciano, agli ordini del comandante  Marco Di Palo, coordinati dal comando dei carabinieri di Castello di Cisterna agli ordini del comandante   Tommaso Angelone.

  Decapitato il clan Rega,  che  imperversa da anni nella città di Brusciano e nelle zone limitrofe. Sono stati arrestati  il capo indiscusso del clan Tommaso Rega, 54 anni,  e Giovanni Rega il nipote  . Sono accusati di estorsione ai danni di imprenditori dell' hinterland.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore