Truffa della benzina adulterata, maxi sequestro di 9.600 litri di carburante

Antonio Franzese

Sequestrato un impianto di distribuzione di carburante nel Napoletano

NAPOLI - La Guardia di Finanza ha sequestrato un impianto di distribuzione di carburante situato sul corso San Giovanni, che vendeva il prodotto adulterato e di contrabbando.

Le Fiamme Gialle hanno messo i sigilli a 3 cisterne, 3 colonnine a singola erogazione, un accettatore di banconote, un locale adibito ad ufficio e a tutto il prodotto petrolifero rinvenuto (9.600 litri), per un totale di oltre 9.600 litri. Il titolare dell'attività è stato denunciato all'autorità giudiziaria.

Foto di repertorio

Le Fiamme Gialle hanno messo i sigilli a 3 cisterne, 3 colonnine a singola erogazione, un accettatore di banconote, un locale adibito ad ufficio e a tutto il prodotto petrolifero rinvenuto (9.600 litri), per un totale di oltre 9.600 litri. Il titolare dell'attività è stato denunciato all'autorità giudiziaria. Truffa della 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Antonio Franzese >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Angelo Bruscino
test 300x250
In Evidenza
test 300x250