Marigliano, concorso vigili nella bufera

Anita Capasso

--- FOTO --- dal sito del Comune del prima e del dopo

MARIGLIANO -  E' bufera  sul concorso  per l'assunzione a tempo determinato di 10 agenti di Polizia Municipale.

Si punta l'indice contro le procedure di selezione non in linea con  l'orientamento pubblicizzato dal palazzo di città.  Sono queste le critiche delle forze politiche che si sono fatte portavoce del malessere dilagante.

A disorientare i partecipanti sono state le domande a "sorpresa" della prova preselettiva,  che non hanno rispettato le tematiche indicate nella nota integrativa pubblicata sul sito del Comune.

Così mentre la polemica montava sui social, dal sito istituzionale è scomparsa la nota con cui si indicava su cosa bisognava esercitarsi. Insomma sparito il corpo del reato. Fioccano le critiche del consigliere comunale, nonché' consigliere della Città  Metropolitana Francesco.Capasso.

" Ci si aspettava un chiarimento e invece è stato cancellato tutto - tuona Capasso- sono state fatte le magie. Altro che legalità ".

 Sul piede di guerra anche Mena Iovine candidata a sindaco del centro destra:" Dovevano essere prove psicoattitudinali e invece sono state sulle materie del concorso - spiega Iovine - i candidati del primo giorno sono stati disorientati. Quelli del secondo ovviamente sono stati avvantaggiati. Ma poi perché' dividere la prova in più giorni?".

Dal palazzo di città si difendono: “Sono polemiche strumentali. Solo la meritocrazia andrà avanti".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Anita Capasso >>


Galleria



Articoli correlati



Altro da questo autore



l'Oceano Superstore300x600
test 300x250
In Evidenza
test 300x250