Blitz contro il lavoro nero nel Napoletano, scattano sanzioni e denunce

Antonio Franzese

Nei guai il legale rappresentate di una società che produce giacche per uomo

GRUMO NEVANO – Blitz dei carabinieri contro il lavoro nero e la mancanza di sicurezza sui luoghi di lavoro. Denunciato in stato di libertà un 41enne del Bangladesh, legale rappresentate di una società che produce giacche per uomo su Corso Garibaldi.

Dalle indagini effettuate dai militari dell’arma, 8 lavoratori su 40 sono risultati irregolari: è così scattata una sanzione per ben 12.000 euro.

Ma nell’opificio mancava anche la sicurezza. I carabinieri hanno infatti scoperto diverse attrezzature non a norma: un soppalco con diversi macchinari senza le prescritte protezioni, montacarichi di servizio non dotato delle protezioni contro le cadute accidentali e sprovvisto della certificazione di omologazione.

Comminate sanzioni per 14.500 euro e imposta la sospensione dell’attività. Sotto sequestro infine il  soppalco e le attrezzature sullo stesso allocate.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Antonio Franzese >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



MM_Mariano
test 300x250
In Evidenza
test 300x250