Calci alla convivente, nei guai 36enne

Redazione

POMPEI -  Chiama  il 112 per chiedere di essere salvata dalla furia del convivente. I carabinieri di Torre Annunziata  lo bloccano proprio  mentre la prendeva a calci al culmine di una lite.

 

Si tratta di un  36enne di San Giuseppe Vesuviano già noto alle forze dell’ordine.

 I  militari hanno soccorso la vittima che è stata affidata a sanitari del 118 nel frattempo chiamati sul posto. La donna dopo le cure è stata accompagnata in ospedale per la medicazione di varie contusioni al capo.

 

 L’uomo dovrà rispondere di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali: è stato posto agli domiciliari in un’altra abitazione.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



ASM G. Menichini
test 300x250
In Evidenza
test 300x250