Acerra, due arresti per stalking: nei guai un 40enne e un 43enne

Redazione

ACERRA -  Due arresti per stalking  effettuati dagli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di “Acerra” .

 Il primo arresto di un uomo  è avvenuto il 29 marzo. Dopo la fine della relazione matrimoniale , un 40enne non si dava pace e ha iniziato vessare la  sua ex moglie ed il suo attuale compagno.

 L’ultima condotta dell’uomo, che il giorno prima li ha prima inseguiti e poi minacciati, ha fatto sì che la coppia decidesse di raccontare tutta la storia ai poliziotti, che, in stretto accordo con la Procura di Nola, hanno valutato  la gravità indiziaria a carico del 40enne ed hanno posto l'uomo agli  arresti domiciliari.

 L’uomo, per  evitare l’aggravarsi della sua posizione processuale ha deciso di consegnarsi  nella serata del 29 marzo negli uffici della Polizia.

 Inoltre, dopo un’indagine  durata nel tempo, gli agenti del Commissariato di Acerra hanno arrestato ieri pomeriggio un cittadino italiano, 43enne, su un ordine emesso dal G.I.P. presso il Tribunale di Nola su richiesta della Procura della Repubblica locale.

 La misura è stata resa necessaria dall’aggravarsi della condotta del 43enne, che, nonostante un primo provvedimento di divieto di avvicinamento e  un provvedimento di arresti domiciliari, ha continuato a perseguitare in modo minaccioso, soprattutto telefonicamente,  la ex convivente, che ha denunciato l’accaduto ai poliziotti.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore