Scuole senza riscaldamento a Nola: scattano le polemiche

redazione-

Gli studenti trascorrono sei ore seduti nei banchi con i cappotti addosso. I dettagli nell'articolo

NOLA – Aule senza riscaldamento in pieno inverno. E’ questa la situazione che vivono alcune scuole del territorio nolano.

Anche quest'anno all’Istituto Comprensivo Goffredo Mameli di Piazzolla si ripresenta la stessa problematica: gli studenti trascorrono sei ore seduti nei banchi con i cappotti addosso.

Ma quali sarebbero le motivazioni? Il gas è finito e la nuova ditta appaltatrice non può, per ragioni burocratiche, rifornire la scuola. Trattasi di una documentazione non adeguata del serbatoio di gas, problematica comune a quasi tutti i plessi scolastici della Mameli e di altri circoli nolani.

Adesso si sta cercando di tamponare "l'emergenza" con un serbatoio supplementare, che provvisoriamente dovrà fornire il gas per il servizio, almeno finché non saranno risolti i problemi burocratici degli impianti. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore