Fanpage risponde a De Luca: Chi ci paga? Siamo indipendenti fino alle ossa.

redazione.

Giorgio Mennella, membro del team che si occupa dell'advertising di Fanpage, risponde al Presidente della Regione. "Azione camorristica? A scuola e all'università abbiamo imparato che sono altre cose. Tu forse non le ricordi".

"Chi ci paga? Solo le pubblicità, ce ne occupiamo noi". Un post che vuole essere una risposta alle accuse che ieri, il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, aveva lanciato nei confronti della redazione di Fanpage in un monologo affidato alla condivisione dei social. Aveva parlato di squadrismo, azione camorristica, fino ad un meno elegante "chi vi paga?", curiosità che Giorgio Mennella, membro del team che si occupa di marketing, ha voluto soddisfare con un post sul proprio profilo Facebook.

«Questo è il team (foto) che si occupa di marketing e vendite, la pubblicità per intenderci, che è la totalità delle entrate di Fanpage.it, che come sicuramente saprai è un giornale senza alcun finanziamento pubblico. Siamo indipendenti fino alle ossa, Vince'». Il post, poi, continua: «Cerca bene Vince', non troverai poteri forti né "figli di" in questa foto, Vince', ci sono solo persone che lavorano dalla mattina alla sera, e a quanto pare non lo stanno facendo poi così male, malgrado la tua generazione abbia lasciato alla mia un'Italia più povera di come l'aveva trovata».

Piccata risposta alle accuse di squadrismo e di azione camorristica: «Vince' io ti ringrazio per tutte le tue belle parole, ma a me a scuola e all'università hanno insegnato che "aggressione squadrista" e "aggressione camorrista" sono cose ben diverse dal lavoro fatto dai nostri reporter in questa inchiesta. Vince' secondo me non li ricordi bene, dovresti rivederli».

Infine, Mennella, chiude rispondendo alla minaccia con cui "lo sceriffo" aveva chiuso il proprio monologo: «Vince' e poi facci capire quel "vi faremo ringoiare tutto" che tipo di minaccia sarebbe?».

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore