Controlli a raffica nella giornata di San Valentino, scoperti 39 lavoratori in nero

redazione-

Sanzionati 43 esercizi commerciali per la mancata emissione di scontrino fiscale. Nel mirino dei finanzieri ristoranti, negozi di fiori, pasticcerie, profumerie

NAPOLETANO – Controlli nella giornata di San Valentino da parte delle Fiamme Gialle di Napoli volti a contrastare l’evasione fiscale ed il lavoro sommerso. Sanzionati 43 esercizi commerciali per la mancata emissione di scontrino fiscale e scoperti 39 lavoratori in nero.  

A finire nel mirino dei Finanzieri del Comando Provinciale di Napoli diverse attività, tra cui ristoranti, negozi di vendita al dettaglio di fiori, dolciumi e profumi . Nello specifico, le Fiamme Gialle del Gruppo Napoli, della Compagnia di Portici e delle Tenenze di Capri ed Ischia, hanno ispezionato 49 esercizi commerciali, operanti nei settori sopra riportati. Oltre l’87% delle attività sottoposte a controllo è risultato irregolare in relazione all’emissione della prescritta documentazione fiscale per il servizio prestato o il bene ceduto.

Per quanto riguarda l’impiego del personale, invece, i controlli eseguiti nei confronti di 11 ristoranti (Posillipo, Vomero, Chiaia e Fuorigrotta), hanno permesso di individuare 39 lavoratori “in nero”, intenti a prestare la propria attività lavorativa in totale assenza di garanzie previdenziale ed assistenziali.

Nei confronti di 7 esercizi commerciali scatterà la richiesta di adozione del provvedimento di sospensione: la manodopera irregolare è risultata superiore, in percentuale, alla soglia prevista dalla normativa in vigore Inoltre, per ciascun dipendente non regolarmente assunto, sarà irrogata la C. D. “Maxisanzione”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Napoli Club Marigliano
test 300x250
In Evidenza
test 300x250