Marigliano, rubata una freccia di San Sebastiano

Redazione

Trafugati anche le bardature e il fiocco d'argento settecentesco della statua d'argento del martire mariglianese

MARIGLIANO - Furto sacrilego ai danni del Santo Patrono Sebastiano. Ignoti hanno trafugato una freccia del Santo dal monumento di via Isonzo, noto in città come ponte di San Sebastiano. La statua è  risalente all'inizio del novecento.

Furto anche in chiesa. Nel mirino la statua d'argento del martire mariglianese, da cui sono sparite bardature e il fiocco d'argento settecentesco.

A dare l'allarme sono stati i fedeli che ,durante la processione del 20 gennaio,  hanno notato il vistoso furto. La statua era stata esposta in chiesa per l'adorazione durante le festività.  In chiesa ci si augura che il ladro si penta e che  riporti indietro cioò che ha sottratto.

In passato già  furono trafugate le frecce,  ma poi il ladro assalito dal rimorso le riportò:  le posizionò ai piedi della statua.

Indignazione è espressa dallo storico Giovanni Villano:"Purtroppo mancano adeguati sistemi di allarme. Si è  perso il rispetto di tutto. Dopo le devastazioni al cimitero non mi sorprende piu' niente".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore