Presa la banda della Circumvesuviana: rapinavano giovani vittime armati di pistola scenica

redazione-

Agivano nei comuni tra Pomigliano, Casalnuovo, Brusciano, Volla e Casoria. Dal mese di Ottobre 17 rapine commesse ai danni di 32 persone

NAPOLETANO – Rapinavano giovani vittime armati di pistola scenica e subito fuggivano a bordo di motocicli. I soggetti mettevano a segno i furti  nei punti di maggiore aggregazione : stazioni circumvesuviana, piazze, ville comunali, nei comuni tra Pomigliano d'Arco, Casalnuovo di Napoli, Brusciano, Volla e Casoria.

Sono 7 in totale i soggetti indagati, ritenuti responsabili, a vario titolo, di 17 rapine commesse su pubblica via ai danni di 32 persone.

Questa mattina è stata eseguita dai carabinieri della Compagnia  di Castello di Cisterna  l'Ordinanza di custodia cautelare emessa dai GIP del Tribunale per i minorenni di Napoli e del Tribunale di Nola, su richiesta delle relative Procure, nei confronti dei 7 minorenni.

L'indagine è nata da una fitta serie di rapine registrate nell'area di Napoli- Est nei mesi di ottobre e   novembre 2017, tutte commesse con il medesimo modus operandi.

I successivi accertamenti eseguiti dai militari dell'Arma, sotto la direzione delle Procure presso il Tribunale di Nola e il Tribunale per i minorenni di Napoli, hanno consentito di trarre in arresto in flagranza di reato due dei citati rapinatori nel Comune di Casalnuovo di Napoli . 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



MM_Mariano
test 300x250
In Evidenza
test 300x250