Roccarainola, avvelenati 5 cuccioli da un bastardo di umano

Redazione

--- FOTO ---

ROCCARAINOLA - Un cosiddetto “umano” questa mattina a Roccarainola ha avvelenato un branco di cani, che non hanno mai fatto del male a nessuno, ritrovati  così nella traversa che dalla strada della piscina porta all’ MD.

 Sono i  cani che stazionavano al cimitero.  Il branco, che era una cucciolata,  era costantemente seguito e monitorato dalle volontarie di zona.

Lo denuncia dalla sua pagina FB  Mena Sirignano, postando le foto dei poveri cani morti tra atroci sofferenze. Commoventi i commenti : “Tutte le mattine li incrociavo nel parcheggio quando andavo a correre e ci venivano dietro giocando... è veramente triste” . Scrive Pasquale.

“Già, praticamente li abbiamo visti crescere.  - Ribatte Giusy -  Erano buonissimi. Come sentivano il motore dell'auto venivano vicino. Fa tanto male. La mamma è disperata!”.

“una mattina – ricorda Pasquale - uno dei cuccioli aveva infilato la testa in una bustina di patatine e correva come il pazzo sbattendo anche contro il muro perché non vedeva nulla. Quando gliel'abbiamo tolta ci ha fatto festa e ci ha seguiti fino alla strada “.

  La mamma di cuccioli, comunque, è viva, mentre uno dei cani, il sesto,  è ancora vivo, ma in pericolo di vita.
Vergogna!  -  Urla Mena Sirignano - Loro non abbaiano più ma noi faremo rumore!"

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net



Articoli correlati



Altro da questo autore