Mariglianella, rapina a mano armata in via Da Vinci.

Redazione

MARIGLIANELLA  - In due puntano la pistola contro un giovane, che è fermo in auto, e gli sottraggono il Rolex dal polso. Ma i rapinatori non si accorgono che si tratta solo di un'imitazione.

 

 Indagano i carabinieri della stazione di Brusciano,  diretti dal maresciallo Marco Di Palo, per tentare di identificare i malviventi ed assicurarli alla giustizia.

 Mancava poco alle 22, quando,  G. C. 20enne di Marigliano si trova nella sua auto in sosta in via Da Vinci, nel piccolo comune di Mariglianella,  in attesa dell'arrivo di un amico.

Improvvisamente il terrore: due malviventi vestiti di nero e con i volti coperti da passamontagna, giungono a bordo di una moto e si avvicinano al giovane. Uno dei due tira fuori una pistola e la punta alla testa del 20enne ,    intimandogli  di consegnare il Rolex che ha al polso.

Il ragazzo atterrito obbedisce, si sfila l'orologio e lo dà ai rapinatori,  che se ne impossessano velocemente e poi scappano, dileguandosi per le vie cittadine. Un'azione fulminea e carica di violenza che lascia il giovane sotto choc.

La rabbia per il deplorevole  atto subito è  tanta, ma se non altro il danno economico è stato minimo. L'orologio che i malviventi gli hanno rapinato,  infatti, era per fortuna solamente un'imitazione. Almeno la soddisfazione di pensare che resteranno piuttosto delusi quando si renderanno  conto di aver preso un granchio.

 

Il giovane rapinato intanto ha immediatamente allertato i carabinieri per denunciare l'accaduto. I militari, giunti sul posto, hanno effettuato i rilievi del caso, acquisendo le immagini delle videocamere di sorveglianza della zona,  ed hanno avviato le indagini per identificare i due rapinatore per arrestarli.

Foto di archivio

Monica Cito

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore