Nola, coltellate, pugni e schiaffi a prostitute: arrestato 43enne del posto

Antonio Franzese

NOLA - Aveva compiuto due rapine e ne aveva tentata un ‘ altra nel giro di un anno, con atti violenza sessuale nei confronti di 3 prostitute. A finire nei guai un 43enne di Nola.

Nell’area industriale della città, nel novembre 2016, dopo aver inferto una coltellata all’addome a una 37enne russa si era impossessato della sua borsa contenente 160 euro e il telefono cellulare.

Nel giugno 2017 ancora, sferrò un pugno al volto di una 40enne di origini polacche per portarle via la borsa.

In ultimo, nel luglio di quest’anno, l'uomo ha tentato di rapinare una 28enne bulgara schiaffeggiandola e costringendola poi a consumare un rapporto con lui.

Il 43enne, originario di Nola, è stato identificato dai carabinieri della locale compagnia grazie alle dichiarazioni delle vittime che lo hanno anche riconosciuto nelle foto segnaletiche.

Il soggetto è stato raggiunto da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere  emessa dal G.i.p. del Tribunale di Nola per violenza sessuale, rapina aggravata e lesioni e tradotto al carcere di Poggioreale.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net



Articoli correlati



Altro da questo autore



Angelo Bruscino
test 300x250
In Evidenza
test 300x250