Casalnuovo, rapine nei pressi delle Circumvesuviane: arrestati due giovani

Redazione

CASALNUOVO DI NAPOLI - Armati di pistole,   e col volto coperto da scaldacollo , hanno  aggredito un 18enne del posto nei pressi della stazione Circumvesuviana “Talona“, in via dei Gerani a Casalnuovo, portandogli via lo Smartphone e i pochi soldi in denaro contante che aveva addosso.

 

Subito dopo sono  stati individuati, mentre si allontanavano dalla zona in sella a uno scooter, e arrestati in contrada Marcomanna, dopo un sostenuto inseguimento.

Si tratta di Vincenzo Rosano, 21enne, al momento sottoposto all’obbligo di presentazione alla p.g. e A. C., 17enne, entrambi dell’area orientale di Napoli, già noti alle forze dell’ordine,  ritenuti responsabili di rapina e lesioni personali in concorso.

Ad effettuare l’arresto sono stati i  carabinieri della stazione di Pomigliano e della tenenza di Casalnuovo di Napoli, che hanno anche trovato  e  sequestrato  l’arma: una pistola scenica simile a quella usata dalle forze dell’ordine.

Il giovane rapinato  è stata accompagnato  alla clinica “Villa Dei Fiori “ di Acerra,  dove i medici gli  hanno riscontrato contusioni guaribili in 3 giorni. Il bottino è stato recuperato e restituito.

Molto probabilmente è stata sgominata la banda che era diventata il terrore dei passeggeri della Circumvesuviana dei paesi tra Pomigliano e Napoli: una rapina simile fu effettuata, una decina di giorni fa, sulla stazione di Pratola Ponte a una ragazza.

Continuano, infatti,  le indagini per verificare l’eventuale coinvolgimento dei due malfattori  in altre rapine consumate nelle scorse settimane con lo stesso modus operandi.  Rosano è stato tradotto nella casa circondariale di Poggioreale mentre il minorenne è stato portato nel centro giustizia minorile di Napoli.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net



Articoli correlati



Altro da questo autore



l'Oceano Superstore300x600
test 300x250
In Evidenza
test 300x250