Insegue in auto la ex, la picchia e poi la palpeggia: in manette 28enne

redazione-

In macchina con la 26enne erano anche due amiche che sono state aggredite. Per fortuna si tratta di lievi lesioni

CERCOLA – Non si era rassegnato alla fine della relazione sentimentale al punto di inseguire la sua ex, bloccarla, picchiarla per poi palpeggiarla. L’uomo ha iniziato ad inseguire la 26enne, che si trovava in auto in compagnia due amiche, tagliandole la strada e costringendola a fermarsi.

Appena entrato nella vettura si era appropriato delle chiavi iniziando prima d insultare la donna con minacce varie, per poi passare alle mani. La donna ha riportato delle contusioni guaribili in 2 giorni. Sono state aggredite anche le amiche dell’ex che hanno subito lievissime lesioni.

L’intervento dei militari della tenenza di Cercola, accorsi dopo aver sentito le urla di aiuto delle malcapitate, ha messo fine alle violenze.  Il 28enne, non soddisfatto, ha opposto resistenza agli operanti procurando anche a loro lievi  lesioni. Per l’uomo, originario di Pollena Trocchia il gip ha convalidato l’arresto e ha disposto che l’uomo attenda il processo ai domiciliari lontano dalla parte offesa, in provincia di Campobasso, luogo di sua pregressa residenza.

In  sede di denuncia la donna ha raccontato di pregressi atti persecutori che andavano avanti dalla sua decisione, maturata alcuni mesi fa, di interrompere il rapporto sentimentale. 


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore