Castello di Cisterna, dramma familiare: tenta di uccidere la madre nel sonno.

Redazione

 CASTELLO DI CISTERNA - Durante la notte  si è seduta sul letto, affianco alla madre, che dormiva,  e ha tentato di ucciderla con un coltellaccio da cucina.

È successo a Castello di Cisterna, dove una 47enne del luogo, incensurata, ha tentato più volte di colpire la madre che si è salvata perché ha avvertito il peso del corpo della figlia su letto e si è svegliata riuscendo a bloccarle la mano.

Le urla hanno attirato i vicini che hanno chiamato il 112.  I carabinieri della stazione di Castello Di Cisterna, che sono arrivati in pochissimi minuti, hanno bloccata la donna, recuperando anche l'arma.

I sanitari  del 118, che sono intervenuti nell’abitazione,  hanno soccorso la vittima, trasportandola presso una vicina clinica,  dove l’anziana donna è stata medicata e dimessa con una prognosi di 10 giorni per la ferita d’arma da taglio alla mano.

La 47enne è stata arrestata per tentato omicidio e, dopo le formalità, trasferita nel  carcere di Pozzuoli.

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net



Articoli correlati



Altro da questo autore



Lombardi Immobiliare
test 300x250
In Evidenza
test 300x250