San Giuseppe Vesuviano, furto di corrente da 10mila euro: arrestato titolare di una fabbrica

Ecco il nome del responsabile: aveva manomesso il contatore di energia elettrica

SAN GIUSEPPE VESUVIANO - Aveva manomesso il contatore di energia elettrica installato nella sua attività dalla società erogatrice, riuscendo a non far registrare consumi per 10.000 euro. 

Ad accettare il furto di corrente, i militari dell'arma, con il supporto di tecnici dell’Enel.

A finire nei guai Nino La Pietra, 57enne del posto titolare dell'opificio in Via Ranieri. L'uomo è in attesa di rito direttissimo.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore