Blitz dei NAS in una vineria di Melito, ecco cosa hanno scoperto i militari

Antonio Franzese

MELITO DI NAPOLI - Ancora diverse verifiche igienico-sanitarie presso molti esercizi di ristorazione, market ed attività di panificazione della Campania. A finire nel mirino dei militari, un esercizio commerciale di Melito di Napoli. 

In tale quadro di indagini, il personale del NAS di Napoli presso la rivendita di vini, liquori e generi alimentari ad insegna “Vini e Dintorni”, ha eseguito un’ispezione igienico sanitaria che ha portato al provvedimento amministrativo della inibizione dell’uso di tre locali adibiti a deposito/stoccaggio di vini e alimenti. 

È risultato a seguito dei controlli che  i gestori dell’esercizio non hanno esibito i previsti titoli autorizzativi ed anche perché i suddetti locali non riunivano i requisiti strutturali minimi previsti dalle norme in vigore. 

Nel medesimo contesto, i Carabinieri specializzati hanno altresì sequestrato amministrativamente complessivi litri 111 di vino (bianco e rosso) e kg.10 di frutta secca (noci e nocciole), poiché il tutto risultava privo di documentazione inerente alla rintracciabilità .

 Foto di archivio

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net



Articoli correlati



Altro da questo autore



ambiente300x600-2
test 300x250
In Evidenza
test 300x250