Acerra, scoperta sala giochi illegale: titolare finisce nei guai

Al suo interno vi erano quattro slot machine illegali in quanto non collegate in reta al router del Monopolio di Stato. Furto anche di energia elettrica

ACERRA - I poliziotti del commissariato di Acerra hanno scoperto una sala giochi clandestina in Via Deledda. A finire nei guai A.C., di 33 anni, per i reati di gioco di azzardo, furto di energia, mancanza della tabella giochi proibiti.

Al suo interno vi erano quattro slot machine illegali in quanto non collegate in reta al router del Monopolio di Stato. Rinvenuti anche due telecomandi utilizzati per caricare i crediti dei videopoker.

Gli agenti hanno sequestrato tutto il materiale ed hanno poi accertato che il contatore dell’energia elettrica era manomesso.

Al momento dell’intervento era presente solo il 33enne che è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria.

Il locale adibito a sala giochi clandestina è stato sottoposto a sequestro.

 

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore