Mariglianella, in tre finiscono in manette: ecco cosa avevano fatto

redazione-

Spari contro un'abitazione a causa di una ragazza contesa.

MARIGLIANELLA – Scatta l'arresto  eseguito dai carabinieri  di Brusciano e Marigliano, per indagini coordinale dalla Procura della Repubblica di Nola, nei confronti di tre pregiudicati di Mariglianella.

I soggetti, sono ritenuti responsabili, in concorso, dei reati di porto  e detenzione di armi comuni da sparo e clandestine.

L'indagine nasceva dai fatti occorsi in data 13/02/17, quando due degli arrestati, al termine di una lite per futili motivi, avevano esploso diversi colpi d’arma da fuoco nei pressi dell'abitazione del terzo destinatario della misura cautelare per causa di una ragazza contesa.

I successivi accertamenti disposti dalla Procura di Nola ed eseguiti dai militari dell'Arma consentivano di:

-         appurare la disponibilità di armi a carico di tutti i prevenuti;

-         trarre in arresto in flagranza di reato un ulteriore indagato, il quale, in data 26/03/17, nel corso di una mirata perquisizione domiciliare, era stato trovato in possesso di una pistola con matricola abrasa 52,00 gr di sostanza stupefacente tipo hashish;

-         identificare e deferire in stato di libertà altri due correi.

     Durante le fasi dell’esecuzione della misura, inoltre, è stato tratto in arresto in flagranza di reato un ulteriore soggetto, trovato in possesso di 140 gr. di sostanza stupefacente del tipo marjuana, materiale utile al confezionamento, munizioni di vario calibro nonché di una katana.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Napoli Club Marigliano
test 300x250
In Evidenza
test 300x250