Pozzuoli, presi due ladri di scooter

Rossella Sgambati

Nullo il grido “‘e guardie fuje”: due pregiudicati arrestati

POZZUOLI - Due pregiudicati sono stati arrestati ieri dalla Polizia di Stato a Pozzuoli. Si tratta di Rosario Salemme, 43enne del quartiere Bagnoli e Antonio Caccavale, 56enne di Pozzuoli, entrambi rapinatori seriali di scooter.

I due hanno dato nell’occhio quando mercoledì pomeriggio Salemme ha tentato, dopo aver tagliato con una grossa cesoia una catena messa a protezione di uno scooter, di forzarne il bloccasterzo.

Caccavale, intanto, aspettava nell’auto Fiat Punto facendo da sentinella al suo “collega” che avrebbe dovuto mettere in atto il piano e rubare così il ciclomotore.

Le cose sono, però, andate diversamente, dato che la Polizia di Stato sorvegliava attentamente i vicoli di Pozzuoli per permettere la libera circolazione dei pedoni diretti ai porti di Ischia e Procida.

Caccavale  è stato colto in fragrante dagli agenti in Via Dicearchia, i quali hanno subito avvertito una volante vicina e arrestato nell’immediato i rapinatori.

A nulla è servito il grido di Caccavale:” ‘E guardie fuje”. I due non ce l’hanno fatta grazie al tempestivo intervento

 delle Forze dell’Ordine, che d’altronde hanno trovato in possesso dei rapinatori diversi “attrezzi da lavoro”: cacciaviti, tenaglie, pinze, cesoie, caschi da moto, catene e bloccaruota.

Caccavale e Salemme ora sono processati con rito per direttissima.

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net



Articoli correlati



Altro da questo autore



Fratelli Pentella
test 300x250
In Evidenza
test 300x250