Marigliano, seconda rapina in due mesi al tabacchi di via Caliendo a Lausdomini

Antonio Franzese

Portato via l'intero incasso. Sul posto i carabinieri di Marigliano. Dei malviventi nessuna traccia

MARIGLIANO - Frazione Lausdomini. Seconda  rapina subita, in un mese e venti giorni,   dal tabacchi di via Caliendo. E' stato portato via l'intero incasso. Due delinquenti hanno effettuato la rapina pistole in pugno e travisati da passamontagna .

La rapina sembra un film già visto il 10 giugno  scorso. Erano le 17 circa. Il proprietario aveva da poco aperto l'esercizio commerciale,  quando due malviventi a volto coperto, si sono presentati armi in pugno: "Fermo questa è una rapina".

Nel tabacchi vi era solo lui,  che è stato costretto a dare l'intero incasso. Ma quando i malviventi sono usciti, l'uomo preso dalla rabbia,  li ha inseguiti  dando un pugno nel vetro dell'auto che stava scappando, dentro la quale vi erano altri due complici, che li attendevano.

Il titolare è rimasto ferito alla mano, in conseguenza del gesto , ed è stato portato all'ospedale Santa Maria della Pietà di  Nola,  dove ha avuto cinque punti di sutura alla mano.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Stazione di Marigliano, ma dei rapinatori nessuna  traccia.  I militari hanno avviato le indagini per risalire agli autori del delitto.

 Foto del tabacchi dopo la prima rapina

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net



Articoli correlati



Altro da questo autore



Martino Liquori
test 300x250
In Evidenza
test 300x250