Nola, scene di violenza in Piazza Giordano Bruno: arrestato 29enne di Scisciano

Antonio Franzese

L'uomo aveva aggredito anche gli agenti della polizia ed un barista di Piazza Giordano Bruno

NOLA – Aveva aggredito alcuni ragazzi e poi numerosi passanti in Piazza Giordano Bruno, il luogo della “città bruniana” più frequentato dai giovani durante il week end. Si tratta di A. M., 29enne di Scisciano ma di origini lituane, responsabile dei reati di resistenza aggravata, lesioni, e oltraggio e minacce nei confronti di pubblici ufficiali nell’esercizio delle loro funzioni.

Erano le 21:30 circa del 14 luglio quando gli Agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Nola sono intervenuti sul posto. Un uomo in forte stato di agitazione stava picchiando alcuni giovani senza alcuna motivazione.

Dopo un po’ la situazione è degenerata: il tizio ha iniziato a sferrare calci e pugni a chiunque gli venisse in tiro. Alla vista dei poliziotti, il giovane ha afferrato la sedia in ferro di un noto bar della piazzetta e dopo aver colpito con violenza il barista intervenuto in aiuto ai ragazzi, ha colpito anche gli Agenti del Commissariato di Nola.

Nonostante la violenta reazione e la notevole stazza fisica del giovane, sotto l’effetto degli stupefacenti, gli uomini in divisa sono riusciti a bloccarlo e a portarlo non in modo facile presso il nosocomio nolano: l’uomo continuava a sferrare calci e a lanciare epiteti e minacce.

Per i poliziotti e il barista sono state necessarie le cure dei sanitari che li hanno giudicati guaribili i primi in 4 giorni e quest’ultimo in 2.

Il 29enne di Scisciano è stato arrestato e piantonato presso l’Ospedale “Santa Maria della Pietà” di Nola a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net





Articoli correlati



Altro da questo autore



Martino Liquori
test 300x250
In Evidenza
test 300x250