Nola, ballata dei Gigli: no alle riprese con i droni

redazione-

I voli considerati illegali

NOLA – Sono in grado di effettuare riprese di ultima generazione, ma sono risultati anche pericolosi per lo svolgimento della kermesse in termini di sicurezza. L’utilizzo mette a rischio l’incolumità dei cittadini nolani durante la ballata dei gigli. Più volte si è pensato di vietarli. Ora è giunto il momento. La decisione è stata presa.

Voli considerati illegali che non sono sfuggiti agli attivisti del Movimento 5 Stelle di Nola che tramite un manifesto hanno affermato: "La manifestazione 2016 ha portato con sè un interessante strumento di novità: il drone, velivolo radiocomandato utile allo svolgimento di riprese video aeree. Ben si è pensato, anzi male, di utilizzare tale strumento in totale spregio del regolamento ENAC. Ai fini della sicurezza è infatti proibito ai Droni il sorvolo di assembramenti di persone, per cortei, manifestazioni sportive, inerenti forme di spettacolo o comunque di aree dove si verifichino concentrazioni inusuali di persone. Chi ha dunque autorizzato questo volo di questo apparecchio? Chi ne risponderà?".

 

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



ambiente300x600-2
test 300x250
In Evidenza
test 300x250