Napoletano, mercato del falso: sequestrati più di mille capi d’abbigliamento

Scoperti due laboratori tra Napoli e provincia. Coinvolto anche un minorenne.

NAPOLI – Contraffazione di marchi e ricettazione. Scoperti due laboratori del falso tra Napoli e provincia. Sono stati sequestrati più di mille capi con marchi delle più note griffes italiane ed estere. Coinvolto anche un minorenne.

Nel primo caso, a finire nei guai è stato un 35enne, già noto alle forze dell’ordine. I militari hanno fatto irruzione in un locale nella sua disponibilità. All’interno, due ricamatrici industriali in piena attività su 342 capi di abbigliamento, pantaloni e camicie “neutri” sui quali i macchinari stavano ricamando il marchio falso di due note case di moda.

L’altro intervento a Giugliano in Campania. I carabinieri della locale aliquota radiomobile hanno arrestato un 25enne del luogo, sorpreso insieme ad un 16enne - denunciato in stato di libertà - in un locale che era stato abusivamente adibito a opificio.

Rinvenuti e sequestrati 736 pezzi tra capi di abbigliamento e calzature
 ed accessori. Sequestrati inoltre migliaia di adesivi e targhette dei marchi.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore