Nola, confiscati 12,5 milioni di euro a due imprenditori

Redazione

Maxi evasione fiscale nel settore abbigliamento

NOLA -  Le fiamme gialle della guardia di finanza di Nola hanno  confiscato , su ordine del G.I.P. del Tribunale di Nola, su richiesta della Procura di Nola,  circa 12.5 milioni di euro  nei confronti di S.G. e P.A.,  imprenditori   del commercio di articoli di abbigliamento.

Il provvedimento giudiziario è stato effettuato , lunedì 19 giugno. Il sequestro  è stato la conseguenza di  verifiche fiscali eseguite dai militari della Sezione Operativa della Compagnia di Nola nei confronti delle società Gion.tex  S.r.l. e New Sitex  S.r.l.,  nella disponibilità dei due uomini,    nel corso delle quali sono emersi  rilevanti incongruenza tra il tenore di vita e la mancata presentazione delle dichiarazioni dei redditi.

Le fiamme gialle durante i controlli hanno scoperto  una   maxi  evasione fiscale perpetrata tra il 2010 e il 2015 effettuata con  un complesso sistema societario ideato in particolare da S.G .. attraverso il quale schermare operazioni di vendita in totale evasione d'imposta,  con l'utilizzo di fatture per operazioni inesistenti.

 Le incongruenze sono emerse dagli   accertamenti sui conti correnti societari e su quelli in uso  ai due imprenditori, il cui esito ha consentilo alle Fiamme Gialle di rilevare movimentazioni per circa 100 milioni di euro dall’anno 2010 all'anno 2015.

 Alla fine dell’indagine sono stati sequestrati i rapporti finanziari delle società Gion.tex S.r.l. e New Sitex S.r.l.. i conti correnti personali,  le quote sociali,  i beni mobili e immobili nella disponibilità di S.G. e P.A,   per circa 12.5 milioni di euro. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore