Napoli, scoperta sala giochi abusiva gestita da una persona di Marigliano

redazione-

Sequestrate 6 apparecchiature slot machine e circa 500 euro

NAPOLI – Quartiere Pendino. Effettuati reati di esercizio del gioco di azzardo per il possesso di apparecchi di videopoker di dubbia provenienza. I locali, inoltre,  erano sprovvisti della cosiddetta tabella dei giochi proibiti.

Nella notte di ieri, gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Vicaria-Mercato hanno denunciato in stato di libertà un  uiomo di 51 anni di Marigliano, titolare di una sala giochi abusiva di Via Soprammuro.  

Verso le 4:30, i poliziotti,   transitando lungo Via Soprammuro, hanno notato delle luci accese all’interno di alcuni locali precedentemente posti sotto sequestro per gioco d’azzardo.

Una volta entrati hanno scoperto una vera e propria sala giochi abusiva.

Oltre a denunciarne il titolare, gli agenti hanno sequestrato 6 apparecchiature slot machine e circa 500 euro, nonché i locali stessi adibiti a sala giochi.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore