Napoli, tentata rapina a donna ucraina: 28enne finisce in carcere

redazione-

NAPOLI – Reato di tentata rapina e lesioni personali aggravate ai danni di L.P., cittadina ucraina. A finire in manette, G. L. 28enne, pregiudicato di Napoli. Per l’uomo, un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP del Tribunale di Nola, su richiesta della Procura di Nola.

Il giovane, arrestato lo scorso 27 Maggio nel comune di Volla, si trovava a bordo di uno scooter insieme al figlio minorenne quando, tentando di strappare la borsa dal collo alla donna, la scaraventò a terra, procurandole lesioni giudicate guaribili in otto giorni.

Grazie al sistema di videosorveglianza, si è giunti  all’autore della tentata rapina. Il 28enne, si trova al momento in stato di restrizione presso la Casa Circondariale di Napoli - Poggioreale.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore