Napoli, contrasto ai parcheggiatori abusivi: allontanati in 12

Vincenzo Esposito

NAPOLI - È un’operazione ad alto impatto quella che ha portato, attraverso la collaborazione dei diversi commissariati di Polizia dislocati nel capoluogo campano, ad eseguire controlli mirati al contrasto dei parcheggiatori abusivi nelle principali aree urbane.

Una stretta, quella sul dilagante fenomeno, che ha permesso di tracciare una capillare mappatura dei luoghi dell’attività illecita, oltre che all’esecuzione di 129 contravvenzioni. Stazioni ferroviarie, portuali e marittime, oltre che gli spazi in prossimità dei mezzi del trasporto pubblico locale, i luoghi preferiti dell’attività illecita.

Ben 28 i soggetti più volte sorpresi nelle citate aree, prima di essere allontanati con l’intervento della Polizia. Nei loro confronti sono stati notificati i primi procedimenti amministrativi, in attesa di ulteriori provvedimenti finalizzati a reprimere l’occupazione illegale di spazi che troppo spesso viene esercitata, anche con modalità tali da limitare la libertà dei cittadini, costretti ad aderire alle richieste per timore di ritorsioni.

 

Tra i provvedimenti eseguiti, anche 12 divieti di accesso alle aree urbane, con durata fino a 6 mesi, in caso di assenza di precedenti penali, e variabile dai 6 mesi ad i 2 anni per chi negli ultimi cinque anni sono stati condannati con sentenza di appello o definitiva, per reati contro la persona o il patrimonio. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Vincenzo Esposito >>




Articoli correlati



Altro da questo autore