Napoli, lite coniugale: aggredisce e tenta di dare fuoco alla moglie

redazione-

L'arrivo degli agenti della Polizia ha evitato il peggio.

NAPOLI – Violenta lite coniugale sul terrazzo di un’abitazione. La donna oltre ad essere insanguinata per le ripetute percosse ed aver subito un tentativo di strangolamento, era stata cosparsa di benzina dal marito. L’arrivo degli agenti della Polizia, ha evitato il peggio.

Erano le 17 circa di ieri quando le forze dell’ordine sono intervenute in Via Santa Teresa degli scalzi, a seguito di una segnalazione del vicinato. Alla vista della Polizia, l’uomo si è rifugiato all’interno dell’appartamento, impedendo loro di entrare. L’aggressore, aveva preso inoltre il cellulare della moglie, per impedirle di chiedere aiuto.

Il 42enne è stato bloccato e reso inoffensivo. La moglie, invece è stata subito condotta al Pronto Soccorso dell’Ospedale Loreto Mare, dove i sanitari l’hanno medicata per le ferite riportate e giudicata guaribile in 21 giorni.

Salvatore Alajo, è finito presso la Casa Circondariale di Napoli-Poggioreale, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. L’uomo, senza fissa dimora, è ritenuto responsabile dei reati di tentato omicidio, sequestro di persona, rapina, lesioni personali e maltrattamenti in famiglia.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



MM_Mariano
test 300x250
In Evidenza
test 300x250