Casandrino, fuoco a rifiuti speciali: arrestato

redazione-

L'uomo è ritenuto responsabile di due roghi. --- VIDEO ---

CASANDRINO - Combustione illecita di rifiuti speciali in Casandrino. Questa l’accusa che ha spedito agli arresti domiciliari un cittadino italiano nell’ambito dell’inchiesta relativo al tracciamento dei rifiuti speciali, tessili e artigianali.

L’investigazione, sviluppatasi con l’aiuto di videoriprese correlate a servizi di osservazione, controllo e pedinamento, ha permesso di individuare nell’indagato l’autore di due roghi di rifiuti speciali abbandonati o, comunque, depositati in maniera illecita.

l'incendiario, provvedeva, secondo l’ipotesi accusatoria avvalorata dal Giudice, ad appiccare il fuoco a cumuli di rifiuti speciali costituiti prevalentemente da scarti tessili, parti di carrozzeria e di tappezzeria auto, plastica, pneumatici fuori uso, carta e cartoni, rifiuti domestici e provenienti da demolizioni.

L’uomo era l'autore di una sistematica condotta di combustione illecita di rifiuti. Tutto ciò, a danno dell’ambiente e della salute dei cittadini.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore