Maxi operazione dei Nas nel napoletano

redazione-

Controlli a tappeto. Nei guai vari supermercati, un canile e uno studio dentistico

“Minimarket Granata” di Giugliano in Campania. Sequestro giudiziario da parte dei militari del NAS di Napoli, di due locali adibiti a deposito/stoccaggio di alimenti. Quest’ultimi, privi di titoli autorizzativi e dei requisiti minimi igienico-sanitari e strutturali previsti dalla normativa vigente. Confiscate 2 tonnellate circa di alimenti di prima necessità, in cattivo stato di conservazione.

Lettere. Attività di controllo presso canili e associazioni che si occupano del mantenimento e cura degli animali. Sequestro giudiziario di due pit bull terrier presso un allevamento amatoriale. Presentavano palesi tracce di intervento chirurgico di conchectomia bilaterale (taglio delle orecchie), senza giustificato motivo.

Bacoli, Via Orazio. Sottoposta a sequestro amministrativo 1 tonnellata circa di insaccati in fase di stagionatura, ritenuti privi di tracciabilità. L’esercizio commerciale, è stato chiuso, per mancanza di idonea documentazione igienico-sanitaria e strutturale. Il tutto si svolgeva in un manufatto adiacente alla “Macelleria De Gennaro”, in cattivo stato di conservazione.

Pozzuoli. Avevano attivato uno studio odontoiatrico, privo dei previsti titoli autorizzativi. Si tratta di P.L. e C.A, entrambi 56enni, rispettivamente odontoiatra e odontotecnico.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore