Somma Vesuviana: arriva la prigione per un affiliato al clan Sarno

Redazione

Viola ripetutamente gli obblighi della detenzione domiciliare. Carabinieri riportano in cella personaggio contiguo ai Sarno

SOMMA VESUVIANA - Portato nel carcere di  Poggioreale Luigi Mirra, un 43enne del luogo già noto alle forze dell’ordine, ritenuto contiguo al clan “Sarno”.

 L’uomo è stato raggiunto da ordinanza di custodia cautelare emessa dall’ufficio di sorveglianza di Napoli in aggravamento della detenzione domiciliare (cui era sottoposto per estorsione aggravata dal metodo mafioso commessa a Somma Vesuviana ai danni di imprenditori locali nel 2009).

 Il provvedimento è stato emesso dopo reiterate violazioni agli obblighi della detenzione domiciliare accertate dai  carabinieri della stazione di Somma Vesuviana .

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore