Somma Vesuviana, tentata estorsione: 41enne finisce in carcere

Redazione

SOMMA VESUVIANA – Arrivani i primi esiti di una lunga attività d’indagine che ha portato a documentare, durante la fine del mese di ottobre, minacce e aggressioni ai danni del titolare di un bar cittadino.
 
Questa mattina i Carabinieri di Somma Vesuviana hanno eseguito a carico di Damiano Romano, 41enne, di Sant’Anastasia, già noto alle forze dell’ordine, un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Nola per tentata estorsione.

Secondo la ricostruzione, Romano voleva costringere il titolare dell’esercizio commerciale a rifornirsi da lui per piatti e bicchieri di plastica da utilizzare nell’attività. Dopo le formalità di rito è stato condotto al carcere di Poggioreale.  

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore