Task force dei Nas nel vesuviano, panificazione abusiva: sequestrati 200kg di prodotti

Redazione

SANT’ANASTASIA – E' partita, in questo periodo pre natalizio, la task force predisposta dai Carabinieri del Nas di Napoli, in collaborazione con il Comando Tutela Salute di Roma, finalizzata alla prevenzione e repressione in merito alle illegalità del settore alimentare.
 
Diversi interventi sono stati eseguiti a Sant’Anastasia, con particolare attenzione alle attività di panificazione dislocate sul territorio.  In via Pomigliano i militari del Nas sono intervenuti presso il panificio “Romano Giacomo” ed hanno proceduto alla chiusura amministrativa dell’intera attività di panificazione, attivata in difformità del titolo autorizzativo e priva dei requisiti minimi igienico sanitari e strutturali.
 
Sequestro anche per sottonotati panifici, in quanto perseguivano l’attività di panificazione abusiva in locali in pessime condizioni igienico sanitarie e strutturali, in violazione dei sigilli apposti nel corso del servizio di cui tratta la segnalazione a seguito:
 

panificio abusivo sito a Sant’Anastasia in via Zazzera Sallustri, gestito dal 51enne I.A.; panificio abusivo sito a Sant’Anastasia in via Zazzera Sallustri, gestito dal 65enne E.G. Nella circostanza sono stati sequestrati complessivamente 200kg di pane e prodotti da forno vari, detenuti in cattivo stato di conservazione e pronti per essere immessi sul mercato per la vendita.  

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore