Nola, clochard deceduti in strada: una Messa per Mitoslav e Giuseppe

Vincenzo Esposito

NOLA – Una storia che parla spesso di isolamento, di una vita a denti stretti nel tentativo di racimolare il minimo indispensabile per tirare avanti,  di uomini  lontani dal proprio paese e non sempre ben accetti in quello ospitante. È la storia comune ai tanti senza tetto di origine straniera, e non solo, che vivono sul nostro territorio. 
 
Due casi di decesso sono avvenuti nelle ultime settimane a Nola. Il 53enne Mitoslav  si accasciò al suolo a pochi passi da Piazza D’Armi, Colto da un malore perse la vita il 13 ottobre a pochi passi da Piazza Immacolata, che  era solito frequentare con i suoi amici senza tetto.
 
Diversa la storia di Giuseppe, altro clochard di origine italiana. Se ne andò pochi giorni prima di Mitoslav, in silenzio, così come  aveva vissuto, ben voluto da quanti lo conoscevano.
 

Invisibili ma non per tutti: per la giornata di domani, martedì 25 Ottobre, la Comunità Sant’Egidio ha scelto di celebrare una Santa Messa in memoria dei due uomini e a sostegno di tutti i senza dimora della città. Un bel gesto che testimonia la solidarietà  verso chi è meno fortunato. Appuntamento fissato alle ore 19:30 presso la Chiesa del Gesù a Nola.  

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Vincenzo Esposito >>




Articoli correlati



Altro da questo autore