Somma Vesuviana. Premiati gli alunni della Montessori al concorso Play Energy di ENEL

Carla De Felice

Premiazione classi finaliste della Regione Campania questa mattina alle ore 11 nella sala Newton - Città della Scienza

SOMMA VESUVIANA - Gli alunni della classe 3^ A della scuola secondaria di 1^ grado dell'Istituto Montessori, guidati dal prof. Giovanni Indolfi, hanno vinto per il secondo anno consecutivo il premio al concorso PLAY ENERGY di Enel. Il merito è stato conferito per la loro originale  sperimentazione scientifica, mirata soprattutto allo sviluppo sostenibile e ad un futuro miglioramento della vita, che hanno denominato SOLAR PAINT. I ragazzi, guidati dal professor Indolfi, si sono messi a lavoro appena pervenuto il bando, avventurandosi nel mondo delle nuove scoperte e polarizzando la ricerca sul grafene, un materiale costituito da uno strato monoatomico di atomi di carbonio, scoperto da due scienziati russi che per tale invenzione si aggiudicarono il Nobel per la fisica nel 2012. Si tratta di un materiale versatile e i ragazzi ne hanno sperimentato le caratteristiche di buon conduttore termico, da cui ricavare energia elettrica.


Da questa scoperta è nato il loro lavoro chiamato SOLAR PAINT: un collaudo su diversi tipi di superficie di una nuova VERNICE SOLARE  FOTOLVOTAICA  con le caratteristiche del grafene, spalmabile  su ogni superficie capace di produrre energia elettrica, catturando la luce del sole. Hanno riprodotto su un cartellone le sperimentazioni fatte dipingendo vetri, cover per cellulari, moda, design e su un  modellino di fabbricato in miniatura, da loro stessi edificato con cartoni e materiale povero. Copia del cartellone presentato al concorso è esposta nell’istituto Montessori.

"Agli esaltanti complimenti formulati dall’ENEL ai nostri  stupendi vincitori aggiungo l’elogio della Dirigenza scolastica e di quella Amministrativa - ha dichiarato il dirigente scolastico prof. dott. Alessandro Scogliamiglio - evidenziando che i giovanissimi inventori con il pregevole progetto premiato  hanno dato ancora prova di sorpassare se stessi dimostrando, con una voglia matta, di utilizzare la scuola come luogo adatto  per effettuare le loro avventure scientifiche  che si risolvono miracolosamente in sorprendenti autentiche scoperte che concorrono a migliorare la vita."

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



l'Oceano Superstore300x600
test 300x250
In Evidenza
test 300x250