Brusciano, scoperto commerciante di auto evasore totale: sequestro da 2 milioni di euro

Vincenzo Esposito

BRUSCIANO – Mattinata movimentata a Brusciano, dove i finanzieri della Compagnia di Casalnuovo hanno eseguito un sequestro preventivo di beni dal valore di circa 2 milioni di euro. Il provvedimento, emesso dal Gip presso il Tribunale di Nola, scaturisce da attività info-investigativa che ha permesso di individuare un’attività dedita al commercio di autovetture ed alla riparazione di carrozzerie.
 
Si tratta di un’attività florida, che veniva esercitata da anni in favore di grandi società che insistono nel territorio di Pomigliano d'Arco. Le indagini traggono origine dalla verifica fiscale eseguita dalle stesse Fiamme Gialle della Compagnia di Casalnuovo di Napoli, nei confronti della società di capitali di cui l'indagato era legale rappresentante quando c'è stata l'evasione fiscale.
 
I militari, stante l'assenza delle dichiarazioni fiscali prescritte dalla legge, hanno ricostruito ex novo il volume d'affari della società evasore totale, anche mediante l'analisi delle movimentazioni finanziarie, in entrata e in uscita, della società verificata. Lo stesso è stato quantificato in oltre 7 milioni e mezzo di euro.

Al termine dei controlli sono stati sottoposti a vincolo conti correnti, carte di credito, cinque autovetture, quote societarie e due immobili,  uno a  Marigliano e l'altro a Scisciano, fino alla concorrenza di euro 1.727.555,55. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore