Napoli, lite innescata da concorrenza sleale: uomo ferito alla testa con sbarra metallica

Vincenzo Esposito

NAPOLI - L’intervento degli agenti del Commissariato di Polizia “S. Ferdinando”, su segnalazione della centrale operativa della Questura, sono intervenuti ai Quartieri Spagnoli per una rissa in atto. Sul posto, i poliziotti hanno sorpreso una ressa di persone, alcune delle quali che si azzuffavano tra loro ed altre che tentavano di fare da paciere, riuscendo a riportare la calma con non poche difficoltà.
 
Uno dei partecipanti alla rissa, era disteso sull’asfalto per una ferita alla testa, tanto da richiedere l’intervento del personale del 118. Gli agenti hanno accertato che l’uomo era stato ferito con una sbarra metallica, rinvenuta poco distante. Uno dei partecipanti, inoltre, aveva impugnato una mazza da baseball, anche questa rinvenuta e sequestrata dai poliziotti.
 

Le 4 persone coinvolte nella rissa, tutti commercianti di due attività commerciali ubicate a breve distanza l’una dall’altra, sono state denunciate in stato di libertà per il reato di rissa aggravata e due di queste anche per il reato di porto abusivo di oggetti atti ad offendere. La persona ferita, condotta all’ospedale Loreto Mare, ha riportato lesioni guaribili in 10 giorni. Il motivo della rissa, infatti, è riconducibile a vecchi dissapori, dettati da motivi di concorrenza sleale tra le due attività commerciali. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



ambiente300x600-2
test 300x250
In Evidenza
test 300x250