Task force dei Carabinieri, raffica di denunce nel napoletano

Vincenzo Esposito

CAIVANO -  A Caivano, in contrada Starza i Carabinieri della locale tenenza, hanno notato 2 uomini indaffarati a smontare auto rubate. I 2 complici, un 42enne e un 47enne, entrambi del luogo e già noti alle forze dell’ordine sono stati denunciati per ricettazione.

Nel terreno su cui stavano armeggiando, targhe “pulite”
montate su una smart oggetto di furto, una  Golf rubata a Frattamaggiore priva di targhe, la carcassa di una Fiat Punto con telaio tagliato e priva di targhe. Anche un
motore con matricola punzonata, motori di varie marche e pezzi di carrozzerie.

Sempre a Caivano, scovate nel sottoscala dell’isolato a3/3 170 dosi tra marijuana, cocaina e cobret, abbandonate frettolosamente da ignoti all’arrivo dei carabinieri. A Casoria i carabinieri della stazione hanno denunciato per evasione un 67enne sottoposto ai domiciliari “beccato” lungo la pubblica via.
 
I carabinieri di Afragola hanno invece denunciato 6  occupanti di altrettanti appartamenti popolari del rione Salicelle per furto di energia elettrica. Avevano collocato 6 calamite sui loro contatori per alterare la registrazione dei consumi. Sempre ad Aragola è stato scoperto e denunciato un 30enne del luogo che in giardino all’interno di una gabbietta teneva illegalmente 3 cardellini, considerati specie protetta a rischio di estinzione.
 

I militari inoltre hanno trovato e sequestrato 4 chili di tabacchi di contrabbando nelle abitazioni di un 49enne e un 32enne di Afragola, denunciati per detenzione di t.l.e. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Vincenzo Esposito >>




Articoli correlati



Altro da questo autore