Casoria, 24enne accoltella il compagno.

Redazione


CASORIA - Era col compagno 48enne a bordo di un’auto rubata pochi giorni fa a una donna di Arzano, quando per una furiosa lite scaturita da motivi futili lui l’avrebbe afferrata al collo. Lei , per difendersi, lo ha colpito con un coltello a serramanico all’intestino e nella regione sopra clavicolare. Poi lo ha abbandonato davanti ad una farmacia.


È successo a Casoria.
Si tratta di Nikita Manzaro, 24enne, di Crema, senza fissa dimora, già nota alle forze dell’ordine e sottoposta all’obbligo di firma per un furto commesso a Casoria l’8 giugno scorso. È stata arrestata per tentato omicidio e ricettazione dai carabinieri della stazione di Casoria.


L’uomo, a chi lo ha soccorso, inizialmente ha raccontato che ad accoltellarlo erano stati due sconosciuti, ma con verifiche immediate i carabinieri, nel frattempo arrivati sul posto, hanno smentito la sua versione.


Lo hanno affidato al 118 per il trasporto all’ospedale di Frattamaggiore, dove è ricoverato in prognosi riservata ma non in pericolo di vita.
Poi hanno stretto il cerchio delle indagini, arrivando a rintracciare la compagna, che dopo un lungo interrogatorio, ha ammesso le proprie responsabilità fornendo anche indicazioni per recuperare l’arma utilizzata.
Arrestata, è stata portata nel carcere di Pozzuoli.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore