Napoli, furti in spiaggia: minori nei guai

Redazione

NAPOLI - I Carabinieri della stazione di Pozzuoli insieme ai colleghi della compagnia di Napoli Bagnoli hanno dato esecuzione all’ordinanza di applicazione della misura cautelare della permanenza in casa emessa dalla procura della repubblica presso il tribunale per i minorenni di Napoli, nei confronti di tre minori (due 16enni ed un 17enne) residenti a Pianura, tutti incensurati, ritenuti responsabili di furto con destrezza in concorso.

Il provvedimento nasce a seguito delle indagini dei Carabinieri della stazione di Pozzuoli, coordinate dalla procura dei minori di Napoli, che hanno consentito di accertare le responsabilità dei predetti del furto di 2 borse che i proprietari, lo scorso 9 agosto, avevano lasciato incustodite sotto l’ombrellone di una spiaggia in un lido su via miliscola.

In particolare i tre minori furono notati dal personale di vigilanza dello stabilimento balneare mentre erano intenti a rubare due borse lasciate incustodite dai bagnanti. Immediatamente furono avvisati i carabinieri, tramite il 112, intenti a pattugliare la zona, che subito giunsero sul posto, individuando i 3 ragazzi, ancora in possesso dell’intera refurtiva che fu restituita agli aventi diritto e loro affidati ai rispettivi genitori. I carabinieri  segnalarono il tutto alla procura dei minori che ieri ha emesso la misura cautelare nei loro confronti. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



ASM Service Mercedes Benz Marigliano
test 300x250
In Evidenza
test 300x250