Circumvesuviana, treno bloccato da una baby gang ad Ercolano

Vincenzo Esposito

ERCOLANO – Circumvesuviana e delinquenza. Un tema più volte dibattuto ed oggetto anche di incontro tra i i vertici aziendali e le forze dell’ordine. Obiettivo comune è quello di debellare i diversi fenomeni di illegalità che spesso vedono come scenario i treni della società.
 
L’ultimo caso viene registrato durante il pomeriggio di ieri, presso l’impianto di Ercolano Scavi, sulla tratta Napoli-Sorrento. Il treno è rimasto fermo per diverso tempo a causa di una baby gang che ha creato disagi a bordo. Una situazione che stava diventando altamente critica,  che ha portato il capotreno a fermare la corsa per richiedere l’intervento delle forze dell’ordine.
 

Attivata immediatamente un’azione coordinata dalla GPG del CNS con la collaborazione dei Carabinieri preposti alla zona. Dopo l’intervento delle forze dell’ordine è stata ristabilita la normalità ed il treno ha potuto riprendere la sua corsa. Diversi giovani sono stati portati in caserma. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Vincenzo Esposito >>




Articoli correlati



Altro da questo autore