Marigliano, sequestrata serra abusiva dai vigili urbani

Anita Capasso

MARIGLIANO - Avevano costruito una serra totalmente abusiva per coltivare ortaggi da immettere sul mercato. L’intervento del Comando dei vigili urbani  di Marigliano ha posto fine all’illecito.
Noncuranti dei sigilli, due coniugi settantenni di Somma Vesuviana avevano continuato, imperterriti, a completare abusivamente la serra.

Ben tre erano stati i sequestri della Polizia Locale, che li aveva  scoperti in più occasioni. È così che  L. A. e N. A. i due coniugi settantenni, sono stati denunciati e non potranno più mettere piede a Marigliano. 

I sequestri sono stati effettuati a Masseria Montevergine, in via Padre Pio. Il primo è stato effettuato il 28 gennaio. Il 24 marzo c’è stata la prima violazione dei sigilli. il 12 aprile i due proprietari hanno fatto la 2ª violazione dei sigilli per completare l’opera, una serra di circa 1000mt quadrati per uso agricolo.

Dopo la seconda violazione del 12 aprile, però, il giudice della procura di Nola ha emesso un divieto di accesso sul territorio del Comune di Marigliano per i due anziani proprietari di Somma Vesuviana.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Anita Capasso >>




Articoli correlati



Altro da questo autore