Saviano, catturati i tre rapinatori della gioielleria Acierno . Da Napoli per il colpo

Nicola Riccio

SAVIANO – Scene da CSI : grazie infatti alle impronte digitali rinvenute sulla scena del delitto ed attraverso il raffronto delle immagini registrate dal sistema di videosorveglianza, sono stati individuati i responsabili del tentativo di rapina alla gioielleria Acierno di via Ciccone.


Il 7 aprile scorso, erano le ore 19 circa quando è scoppiato l’inferno . Due soggetti, un uomo ed una donna, fingendosi clienti , tentarono di rapinare l’esercizio commerciale ma inaspettata e veemente fu la risposta del titolare e di sua figlia che riuscirono a ribaltare le posizioni.

Infatti, dalla colluttazione che ne seguì, la rapinatrice restò ferita alla gamba. Vistisi persi, i malfattori si diedero poi alla fuga con due pali esterni, un uomo ed una donna , a bordo di una Ford C-Max, con targa alterata.

Al termine di indagini condotti dal Nucleo Operativo e Radiomobile di Nola e dalla Stazione Carabinieri di Saviano e coordinate dalla Procura di Nola , i Carabinieri della Compagnia di Nola hanno dato esecuzione all'ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP di Nola a carico di 3 soggetti napoletani ritenuti responsabili dell’efferato tentativo di rapina a mano armata . Si tratta di PACIFICO Alessandro, CIPOLLARO Antonietta e GALA Ciretta ( soggetta invece al fermo d'indiziato).  Tuttora in corso le indagini volte alla identificazione degli altri corresponsabili che hanno partecipato alla rapina.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Nicola Riccio >>




Articoli correlati



Altro da questo autore